Di Venerdì a Cagli – Alla scoperta delle MUSE

Pubblicato da Opera Onlus il

La Cooperativa Sociale Opera, in collaborazione con il Comune di Cagli, Assessorato alla Cultura, l’Istituzione Teatro Comunale di Cagli, l’Associazione Culturale Bello Sguardo, propongono:“Di Venerdì a Cagli. Alla scoperta delle Muse!”

Uno speciale percorso esperienziale nei principali luoghi della cultura della città arricchiti da iniziative speciali che propongo l’integrazione tra antichità ed espressioni artistiche contemporanee, suggestive narrazioni, esplorazione di nuovi spazi. In particolare, da venerdì 26 febbraio sarà possibile accedere ad un percorso che comprende: – Museo Archeologico e della Flaminia, con la mostra d’arte contemporanea “La strada per Roma – Le porte dell’Appennino” in collaborazione con l’Associazione BelloSguardo che propone opere di LUIGI CAMPANELLI, BRUNO MARCUCCI, ELISEO MATTIACCI, ANTONIO PORCELLI, OSCAR PIATTELLA, STANISLAO PACUS, WALTER VALENTINI, ETTORE SORDINI;- il Teatro Comunale per l’esplorazione narrata Dietro le quinte. La magia del teatro; – il Torrione Martiniano, Centro di Scultura Contemporanea per La Creatività ispirata ispiratrice, la scoperta della maestosa opera architettonica che cela opere di scultura contemporanea di maestri internazionali. Il programma rientra nel progetto SinAPsi che si è aggiudicato il Bando indetto dalla Regione Marche – POR Marche FESR 2014/2020 – Asse 3 – OS 8 – Azione 8.2 – a “sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica e organizzativa”, azione compresa nella programmazione coordinata dall’Unione Montana del Catria e Nerone, capofila per i nove comuni aderenti. Tutti i venerdì, dalle 15,00 alle 18,00, a partire dal 26 febbraio al 23 aprile 2021, visite su prenotazione per gruppi fino a 8 persone.Prenotazione obbligatoria 353 4109466 (Coop Opera)Il biglietto intero è di € 8,00 euro e include l’intero percorso.

*Il programma potrà subire variazioni e proroghe anche in relazione alle misure e ai decreti anti-Covid.

Categories: NEWS

it_ITIT