Alte Marche Creative

Pubblicato da Opera Onlus il

UN BRAND PER RILANCIARE IL TERRITORIO DELLE AREE INTERNE DEL BASSO APPENNINO PESARESE E ANCONETANO

Il 26 settembre 2020, è stato presentato il brand “ALTE MARCHE – Cuore accogliente dell’Appennino” quale marchio territoriale attraverso cui rendere fortemente riconoscibile e caratterizzare l’ambito territoriale oggetto della SNAI – Strategia Nazionale per le Aree Interne – del Basso Appennino pesarese anconetano (Acqualagna, Apecchio, Arcevia, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Sassoferrato, Serra Sant’Abbondio). 

L’iniziativa si è tenuta all’interno dell’evento “Franco Arminio: la cura dello sguardo – Due giorni dedicati alla poesia, alla paesologia e alla esperienza di vita nelle Aree Interne”, in programma presso il monastero di Fonte Avellana dalle ore 10,00 e si configura come un passo determinante nell’impostazione delle politiche di rilancio dell’insieme dei Comuni citati e aventi come capofila l’Unione Montana del Catria e Nerone.

Il brand è frutto del lavoro delle 5 società partner del progetto SinAPsi (Cooperativa sociale Opera – capofila del raggruppamento – e la Cooperativa Macina Ambiente, la Cooperativa Happennines, l’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata e OTI-Officine Teatro Italiano) che, a seguito dell’elaborazione progettuale di Marchingegno, si sono aggiudicate a fine 2019 il Bando indetto dalla Regione Marche –  POR Marche FESR 2014/2020 – Asse 3 – OS 8 – Azione 8.2- asostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica e organizzativa”.

“Nello sviluppare il nostro progetto, dedicato a creare sinergie tra imprese e strutturare reti per valorizzare il patrimonio locale delle dimore definite “Asili creativi”, ci siamo resi conto dell’importanza che avrebbe avuto la definizione di un marchio territoriale per tutti i progetti attivati dalla SNAI e soprattutto per il territorio”, raccontano i responsabili del partenariato imprenditoriale, “ per questo abbiamo dapprima verificato con l’Unione Montana e con i Sindaci le opportunità che una tale operazione avrebbe apportato, e quindi condiviso la necessità di definire un marchio quale potente strumento strategico per il territorio e catalizzatore delle energie. Questo passaggio è determinante, poiché segna un salto nell’approccio alle politiche di sviluppo da parte dell’Ente pubblico e indica la volontà di affrontare le dinamiche di valorizzazione in maniera sistematica, strutturata e programmata, coinvolgendo diversi ambiti e settori. Abbiamo perciò deciso” proseguono gli autori del brand “di concedere senza oneri all’Unione Montana il lavoro prodotto, certi che sarà di giovamento anche al nostro progetto che, come prima declinazione del Marchio, abbiamo denominato in maniera definitiva Alte Marche Creative. Naturalmente il brand comprende una parte grafica accattivante e ben identificabile, con una immagine che riassume i concetti della rete territoriale, la differenziazione dell’offerta e delle opportunità, le caratteristiche geografiche dell’ambito in questione che si possono riassumere sia nella posizione – nella parte alta delle Marche e nella parte in cui sono presenti alcune delle cime più alte dell’Appennino marchigiano – ma anche nella qualità – alta – delle proposte e della vita. Come ogni brand”, concludono infine,”si tratta ora di mettere in campo una serie di iniziative e una articolazione di azioni che lo rendano efficace sul piano della comunicazione e della valorizzazione concreta del territorio, descrivendo e raccontando l’unicità e le peculiarità che esso rappresenta”

Per saperne di più:

www.altemarchecreative.it
www.visitaltemarche.it

Categories: NEWS

it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian