ARTE & SALUTE alla Rocca Malatestiana

Pubblicato da Opera Onlus il

ARTE & SALUTE alla Rocca Malatestiana di Fano propone tre nuovi recital nel Salone delle Esposizioni

La Rassegna di “Identità valoriali” per la direzione artistica di Massimo Puliani, organizzata da Comune di Fano, Assessorato alla Cultura, RTI Fano Rocca Malatestiana e Ass.ne Libera.mente con il sostegno di Regione Marche, Fondazione Cassa di Risparmio e Aset spa, si aprirà Venerdì 4 settembre, alle ore 21.15 alla Rocca Malatestiana di Fano, con Michele Gianni che presenta lo spettacolo:
“Rantologia: voci della terra dei tubi”. E’ un recital tratto dal libro dello scrittore cantautore nato durante la pandemia, in una fase di guarigione. Michele Gianni presenterà anche alcune canzoni, fra cui “La canzone del tampone”
Scrive: “In isolamento assoluto da settimane, aspettando il primo e il secondo tampone per vedere se sono guarito, compongo tristi canzoni che dedico a tutti coloro che mi sono stati vicini quando ero in ospedale.

Non mi sarei mai voluto ricoverare.
E’ la strada più breve per crepare. Se non sei infetto ti infetti, i reparti sono stati messi su da un giorno all’altro, il personale è inesperto, non si conoscono tra di loro, non hanno indumenti e protezioni adatte, trasmettono il contagio da un paziente all’altro e si infettano a loro volta, sono incazzati neri per quello che gli è capitato tra capo e collo, turni massacranti a rischiar la pelle mentre tutto il mondo si barrica in casa…”

“Ho voluto raccontare la mia esperienza e il mio ricovero in ospedale per COVID-19 scrivendo questa Rantologia. Volete leggerla? Fate una donazione di quello che volete e potete, pochi o tanti euro, al consorzio sociale Santa Colomba di Pesaro. I fondi raccolti sostengono la prevenzione della diffusione del virus nelle case di riposo”.

Ingresso 5 € . Per eventuale prenotazione info@fanorocca.it. Il botteghino della Rocca sarà attivo il giorno dello spettacolo dalle ore 20.30 quando sarà possibile acquistare i biglietti. Per l’accesso alla Rocca è necessaria la mascherina.

I due successivi appuntamenti sono con:

PAMELA GUGLIELMETTI,
Sabato 5 Settembre 2020 – h. 21.15 (ingresso gratuito) che proporrà: “Frammenti viaggio musicale verso la cura e la guarigione” concerto/recital con Filippo Pampararo (chitarra), Edoarto Berta (violino). Introduzione del dott. Pier Paolo Inserra.

Il recente lavoro discografico di Pamela Gugliemetti è candidato al Premio Tenco 2020, ed è stato anche candidata alla partecipazione al prestigioso Premio Nazionale Bianca D’Aponte, premio per cantautrici italiane.

Il progetto rappresenta una sorta di filo rosso che indaga i temi più cari dell’esistenza umana: un percorso di crescita, mai uguale per ciascuno ma innegabilmente universale, con esperienze umane che segnano, quel “marchio”, quella ferita, non sono che l’inizio di una meravigliosa opportunità per guarire e ritrovare sé stessi, con onestà e fiducia.

Iniziativa in collaborazione con Libera.mente e Casa Godio.

Sabato 12 settembre 2020, alle ore 21.15 (ingresso 5 euro), è in programma:

ANIMALÌE_atto musicale contro l’estinzione degli animali immaginari” del Teatro Rebis.

Si tratta di un concerto con frammenti e divagazioni a partire dal ‘Manuale di zoologia fantastica’ di Jorge Luis Borges. Con “Animali sognati, animali allo specchio, animali pigri”.
Borges, scrittore e bibliotecario, toglie la polvere da miti, storie, leggende, teoremi sepolti nel dimenticatoio, e la trasforma in pulviscolo di rinascita, in radianza, in forme ibride di astrazione ed erudizione. Con Meri Bracalente, Voce recitante, Mattia Borraccetti al contrabbasso, Francesco Savoretti alle percussioni mediteranee, e Walter Pignotti alle chitarre. Regia di Andrea Fazzini

INFORMAZIONI

info@fanorocca.it
https://fanorocca.it
Biglietti già on-line su www.vivaticket.it
Seguici su e

Categories: NEWS

it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian