“”

Opera sviluppa, gestisce, coadiuva ed implementa progetti innovativi e servizi di supporto intercettando i contributi messi a disposizione dalle politiche e dai programmi di sostegno finanziario su scala europea, nazionale, regionale e locale.

Lo scopo è di facilitare lo sviluppo di reti sociali sempre più coese, inclusive ed attente ai bisogni dei soggetti più deboli, nonché di accrescere le opportunità di integrazione lavorativa in linea con le attività ed i servizi previsti dal proprio oggetto sociale.

Solo attraverso l’allargamento degli orizzonti è possibile incrementare le possibilità di riscatto dei luoghi e dei loro abitanti, ed ecco che insieme all’attenzione per le persone è nata ed è cresciuta l’attenzione per il territorio ed in particolare per le aree più depresse e bisognose di interventi di rilancio, valorizzazione e supporto, come le zone rurali o terremotate.

Gli strumenti operativi affondano le proprie radici spaziando dalle attività più tradizionali a quelle più innovative, dalla tipografia alla comunicazione digitale, dall’agricoltura alla valorizzazione dei beni artistici e culturali, passando attraverso lo sviluppo del turismo, la formazione e l’orientamento professionale.

Progetti in corso

Progetti conclusi

en_GBEnglish
it_ITItalian en_GBEnglish

Mathematics for adults - M4A

Ente finanziatore: Unione Europea
Programma: Eramsus+
Azione chiave: KA2 - Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices
Settore: KA204 - Strategic partnerships for adult education
Call: 2018

Data inizio: 01.10. 2018
Data conclusione: 30.09.2020

Soggetto Coordinatore:
M Sp. z o.o. (Polonia)

Partenariato:

DESCRIZIONE:

Matematica per adulti - M4A è un progetto approvato e sovvenzionato dal programma europeo Erasmus+, Azione Chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, KA204 Partnership strategiche per l’educazione degli adulti.

Il suo obiettivo principale è quello di sviluppare un fumetto con l'aiuto del quale gli adulti, indipendentemente dall'età o dal livello di istruzione, acquisiranno o svilupperanno competenze matematiche necessarie nella vita quotidiana, come il calcolo dell'importo effettivo dello sconto offerto in un negozio, il calcolo del costo totale del credito al consumo o il calcolo del bilancio familiare. La forma grafica del fumetto è volta a facilitare la comprensione dei concetti e delle attività matematiche, evitando lo stereotipo di un noioso e incomprensibile manuale di matematica, al fine di incoraggiare e motivare coloro che vogliono sviluppare competenze matematiche nell'ambito dell’educazione non formale. Allo stesso tempo, si intende fornire agli educatori un nuovo strumento per insegnare queste competenze.

 

Per maggiori informazioni:

Sito internet: http://naviculam.pl/project/mathematics-for-adults-m4a-matematyka-dla-doroslych/

RESILIAMOCI - RESILIenza Mobilitazione e Opportunità per Crescere Insieme

Ente finanziatore: Impresa Sociale Con i Bambini
Bando: Iniziativa AREE TERREMOTATE 2017

Data inizio: 01/07/2018
Data conclusione: 30/06/2020

Soggetto Responsabile:
OPERA Società Cooperativa Sociale ONLUS

Partner e promotori:

Terzo settore: Cooss Marche, CSV – Centro Servizi per i Volontari Marche, Glatad (Tolentino), Les Friches (Macerata), Scacco Matto (Matelica), Il girasole (Tolentino), La goccia (Macerata), Acli provinciale Macerata, Arci Macerata, L’albero dei cuori (Macerata), Anima Giovani (Macerata), Nuova ricerca agenzia Res (Fermo), Famiglia nuova (Amandola), La Fenice (Amandola), Caritas diocesana arcidiocesi di Fermo, Tarassaco (Fermo), Centro Ippico S. Lorenzo (Amandola), Fondazione Vaticano II (Macerata), Mosaico (Fabriano), Forum terzo settore Marche;

Enti pubblici: ATS X (Fabriano); ATS XV (Macerata); ATS XVI (S. Ginesio); ATS XVII (S. Severino M.); ATS XVIII (Camerino); ATS XIX (Fermo); Regione Marche – Servizio Politiche sociali;

Enti privati: Marchingegno (Ancona).

Istituzioni scolastiche: Università di Camerino, IC Monsignor Paoletti (Visso), IIS Costanza Varano (Camerino), ITCG G. Antinori (Camerino), IC Italo Carloni (Cerreto d’Esi), IC Imondi Romagnoli (Fabriano), IIS Omnicomprensivo Amandola (Amandola), IC Enrico Fermi (Macerata), Nidi infanzia comunale “Il Cucciolo” e “Nicholas Green” (Tolentino).

DESCRIZIONE:

Resiliamoci è un progetto finanziato dall’Impresa sociale Con I Bambini, soggetto attuatore del "Fondo per il contrasto della Povertà Educativa Minorile", interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Obiettivo del progetto è realizzare una serie di azioni in 3 province marchigiane, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, all’interno dei territori di 7 ambiti sociali territoriali, coinvolgendo 62 degli 87 comuni marchigiani del cratere sismico; ovvero il 49% del totale dei comuni del cratere delle 4 regioni

Si tratta di territori già strutturalmente deboli, nei quali il terremoto ha aggravato i processi di declino e disgregazione, disperdendo valore sociale ed acuendo il livello di povertà educativa dei minori in termini economici, culturali, sociali e di comunità.

La capacità di opporre una resistenza costruttiva e valoriale di questi territori è la caratteristica sulla quale si basa RESILIAMOCI: combattere la povertà educativa attraverso l’educazione alla resilienza, una capacità fondamentale, quale fattore trainante per un cambio di approccio e di marcia delle comunità di appartenenza.

RESILIAMOCI intende educare alla resilienza bambini, adolescenti, ragazzi e giovani delle aree del cratere, e promuovere la resilienza delle comunità educanti di tali aree, mobilitando le risorse personali, familiari e comunitarie che caratterizzano il processo educativo e di sviluppo resiliente.

RESILIAMOCI si concretizza in un pacchetto di azioni integrate, trasversali e complementari, in grado di allenare alla resilienza quale concetto strategico che definisce un nuovo stile di vita del minore, della famiglia, della scuola e dell’intera comunità, considerando l’ambiente educativo del minore come una vera e propria rete multidimensionale.

Beneficiari diretti delle azioni e degli interventi sperimentali di RESILIAMOCI sono circa 1.500 minori, ai quali si aggiungono i minori raggiunti dall’impatto indiretto generato dal confronto tra pari e dalla trasversalità della quasi totalità degli interventi previsti.

Ai minori si aggiungono inoltre le famiglie, parte integrante della comunità educante e beneficiarie di servizi volti al sostegno della genitorialità, e la comunità educante nel suo complesso.

 

Per maggiori informazioni:

Pagina Facebook: Resiliamoci

#perbambinieragazzi

#perlefamiglie

#perlacomunità

Blog: www.percorsiconibambini.it/resiliamoci

E-mail: conibambini@opera-coop.it

#tu6scuola

Ente finanziatore: Impresa Sociale Con i Bambini
Bando: Bando ADOLESCENZA 2017 (Graduatoria B)

Data inizio: 04/07/2018
Data conclusione: 31/12/2021

Soggetto Responsabile:
CIAI- Centro Italiano Aiuti all'Infanzia

Partenariato:

Associazione Nahuel - Palermo, Associazione Officina Creativa Interculturale-Palermo, ASPem – Cantù (Como), CELIM Onlus - Milano, CESIE – Trappeto (Palermo), Cinemovel Foundation - Rimini, Ed-Work - Milano, Faber City – Alberobello (BA), Centro Studi Villa Montesca – Città di Castello (PG), Feduf - Roma, Gnucoop società cooperativa – Milano, OPERA società Cooperativa Sociale ONLUS – Urbino (AN), Progetto Sociale cooperativa sociale – Cantù (CO), SEND – Palermo.

Istituti scolastici:

ICS Amari Roncalli Ferrara - Palermo, ICS Rovellasca – Rovellasca (CO), Istituto Comprensivo Ceglie (Bari), IC Grazie Tavernelle (Ancona), ICS Gino Capponi – Milano, Scuola secondaria I grado Alighieri-Pascoli – Città di Castello (PG) Università Bocconi di Milano

Comuni:

DESCRIZIONE:

#tu6scuola è un progetto triennale che coinvolge 6 istituti scolastici, più di 2000 studenti, 350 insegnanti, 2000 famiglie e 26 organizzazioni del terzo settore. L’obiettivo principale è quello di integrare il modello educativo esistente con nuovi strumenti e attività che arricchiscono l’offerta formativa scolastica delle 6 scuole coinvolte.

#tu6scuola propone ai ragazzi di mettersi alla prova, diventare autonomi, scoprire le proprie attitudini, valorizzare le proprie risorse e imparare a scegliere in modo più consapevole e competente.

I soggetti beneficiari sono gli studenti, le loro famiglie, gli insegnanti e la comunità di riferimento.

L’idea è che la scuola non debba essere solo un luogo fisico dove imparare, bensì un insieme di persone, di relazioni, di competenze e di attività che concorrono all’educazione e alla crescita dei ragazzi.

#tu6scuola coinvolge 6 scuole secondarie di primo grado di 6 diverse città: Milano, Rovellasca, Città di Castello, Ancona, Bari e Palermo. Città diverse e lontane, ma unite da un progetto comune e da una rete nazionale condivisa.

#tu6scuola rafforza la motivazione e il senso di appartenenza verso una scuola equa inclusiva e di qualità attraverso 8 azioni:

  1. I laboratori fuori orario: attività di approfondimento, proposte artistiche, espressive, sportive per sperimentare nuovi campi di conoscenza e competenza;
  2. L’orientamento agli studenti: conoscere se stessi e gli altri e arrivare al momento della scelta con la consapevolezza e le competenze emotive necessarie;
  3. L’orientamento ai genitori: fornire maggiori strumenti di comprensione rispetto alla fase di crescita e cambiamento del percorso scolastico;
  4. L’ intervento negli spazi scolastici: la riorganizzazione degli ambienti e gli interventi per adeguare gli spazi della scuola ai cambiamenti della società; 5. Il sostegno allo studio: promuovere strategie e metodo di studio efficaci. 6. L’aggiornamento insegnanti: offrire strumenti educativi aggiornati e contribuire a rendere sostenibile e ripetibile il progetto #tu6scuola;
  5. I laboratori saltaclasse: attività interclasse in cui più sezioni lavorano insieme a un progetto comune interattivo;
  6. La costruzione della comunità educante: dare riconoscimento e coerenza a tutte le persone che hanno un ruolo educativo nella vita dei ragazzi.

 

Nell’arco di tre anni #tu6scuola sperimenta un modello che vuole essere sostenibile e replicabile. La proposta è di contribuire a contrastare il fenomeno della dispersione scolastica e permettere a ciascuno studente di riappropriarsi del proprio percorso formativo.

 

 

Per maggiori informazioni:

Sito internet: www.ciai.it/tu6scuola

Blog: percorsiconibambini.it/tu6scuola

METEPICENE – Musei, Esperienze, Territori, Eccellenze

Ente finanziatore: CARISAP – Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno
Intervento: PP 2017/2019
Bando: Masterplan Terremoto
Settore di intervento “Turismo e potenziamento prodotto cultura”

Data inizio: Aprile 2018
Data conclusione: Marzo 2020

Soggetto Responsabile:

BIM Tronto – consorzio Bacino Imbrifero Montano del Tronto – Ascoli Piceno

Partenariato:

DESCRIZIONE:

Musei, esperienze, territori: le eccellenze del Piceno, racchiuse nell’acronimo Mete Picene, sintetizzano l’anima del binomio turismo-cultura ben radicato nella sinergia istituzionale ed esperienziale inaugurata dal Sistema Museale Piceno.

Il turismo culturale è il perno su cui è costruito il progetto Mete Picene, realizzato dal Bacino Imbrifero Montano del Tronto insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno nell’ambito del Masterplan Terremoto, in partenariato con Opera Cooperativa Sociale, Piceno DMO e La Casa di Asterione.

L’iniziativa mira a valorizzare e potenziare la rete del Sistema Museale Piceno, creata dal Bim Tronto nel 2017, per sviluppare un nuovo modello virtuoso di turismo socioculturale nell’entroterra piceno, quale elemento di rinascita economica e superamento degli eventi sismici. Il progetto interviene su un territorio composto da 17 comuni dell’entroterra piceno che ricadono nell’area del cratere del sisma e nel perimetro del Sistema Museale Piceno e coinvolge 34 musei medio-piccoli aderenti al SMP.

Obiettivi:

 

Per maggiori informazioni:

Pagina facebook: Mete Picene

Sito internet: www.metepicene.it

E-mail: info@ metepicene.it

DSE – Disabled + Self Employed

Ente finanziatore: Unione Europea
Programma: Eramsus+
Azione chiave: KA2 - Cooperation for Innovation and the Exchange of Good PracticesAzione: Strategic Partnerships for adult education
Call: 2016

Data inizio: 01/10/2016
Data conclusione: 31/07/2019

Soggetto Responsabile:
KOPF, HAND und FUSS gGmbH - Berlino (Germania)

Partenariato:

DESCRIZIONE:

Il progetto "Disabili + Self Employed" (DSE) è un progetto approvato e sovvenzionato dal programma Erasmus+ (programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020)

A tale progetto collabora un partenariato strategico formato da 5 Paesi Europei: Germania (capofila), Italia, Polonia, Spagna e Olanda.

Il target è duplice, in quanto si rivolge in maniera diretta alle organizzazioni ed istituzioni che si occupano di lavoro e disabilità (target diretto), per fornire loro un approccio innovativo e strumenti atti a sostenere le persone con disabilità nel loro cammino verso l'indipendenza professionale.

Il target indiretto cui si rivolge è dunque rappresentato da persone disabili in età adulta che vogliano seguire un percorso di informazione e apprendimento volto alla costruzione di un lavoro autonomo.

OBIETTIVO

Il progetto DSE mira a dare impulso all'occupazione delle persone con disabilità attraverso la formazione e l'uso delle tecnologie dell’informazione  e della comunicazione (ICT). Nello specifico si intende sostenere questo gruppo di persone nella costruzione di un lavoro autonomo, allo scopo di favorirne l’inclusione sociale.

ATTIVITÀ

Il progetto DSE si propone di creare 4 strumenti utili ed innovativi pensati per entrambi i target di riferimento

  1. Guidebook

Una Guida che illustra la situazione lavorativa vissuta dalle persone disabili nei diversi Paesi che partecipano al progetto. Si tratta di uno strumento pensato per il target diretto del progetto, ovvero le istituzioni, organizzazioni ed enti.  Oltre a riportare dati ed informazioni sulla legislazione in vigore e sugli strumenti di supporto, illustra anche una serie di esperienza concrete per lo scambio di buone pratiche.

  1. LAYA (acronimo di Learn As You Are)

Una piattaforma di e-learning completamente accessibile e fruibile anche ai portatori di deficit visivo, uditivo o cognitivo. Si tratta di un contenitore di strumenti di autoformazione privo di barriere e perfettamente fruibile a tutti ed in maniera totalmente gratuita.

  1. Tutorials

Una serie di video tutorial adattati ai diversi tipi di disabilità, per l’acquisizione di conoscenze di base ed informazioni utili per avviare il proprio progetto di lavoro autonomo.

  1. Virtual Community

Una Comunità Virtuale a disposizione del target diretto, per lo scambio di esperienze ed informazioni. Una comunità viva che mira a perdurare nel tempo grazie ai contributi generati dai suoi membri. Ogni Paese partecipante avrà la propria comunità per evitare incomprensioni linguistiche.

 

Per maggiori informazioni:

Sito internet e blog: www.disabledandselfemployed.wordpress.com

Virtual community: www.dsenetwork.ning.com

E-mail: disabledse@gmail.com

Pagina facebook: DSE Disabled & Self-Employed

Account twitter: DSEproject